SI Fest 2010: Uno scatto sulla realtà

Interpretare il mondo dell’abitare attraverso la fotografia: A Savignano sul Rubicone in arrivo SI Fest 2010 il prestigioso festival dedicato alla fotografia d’autore

Questo il tema di SI Fest – Savignano immagini festival 2010, la diciannovesima edizione di uno degli eventi più importanti e attesi da fotografi, giornalisti, esperti, tecnici, ma anche da appassionati, e curiosi degli scatti d’autore, che si terrà a Savignano sul Rubicone dal 10 al 12 settembre con mostre che rimarranno aperte fino al 3 ottobre.

Principali protagonisti di questa edizione saranno il sudafricano Roger Ballen con la mostra “Boarding house”, l’americano Mark Steinmetz con “South”, il danese Joakim Eskildsen con “The Roma journeys”, l’inglese Simon Roberts con “We english”. Personalità internazionali di primo piano che invitano a uno sguardo allargato oltre i confini locali, per riflettere sul significato di abitare mondi/Living World. Al SI Fest di Savignano esporranno anche gli italiani Italo Zannier con “1957-2007. Dagli interni friulani al kitsch nelle’ città” e Cesare Cicardini con “Le Forme dell’invisibile”.

Il tema generale dell’abitare, spunto per le elaborazioni dei diversi autori, è stato indagato e interpretato in maniera differente, offrendo in questo modo una visione ampia e completa dell’argomento. L’americano Marc Stenimetz ha sviluppato il concetto di abitare mondi come critica al progresso; nel lavoro sulle popolazioni Rom del danese Joakim Eskildsen è stato presentato il punto di vista degli emarginati; mentre quello del sudafricano Ballen è uno sguardo sulle realtà degradate.

Nell’opera di Zannier viene gettato lo sguardo sulla povertà contadina degli anni ?50, mentre Cicardini riflette sulla condizione dei senza tetto. Attualissimo l’inglese Roberts, che sottolinea lo spirito inglese nella banalizzazione del divertimento di massa.
SI Fest 2010 rappresenta la sede privilegiata per esprimere l’eterogeneità del vasto sistema di relazioni che, nel contemporaneo, sono indicative della posizione che si occupa e della capacità innata di insediamento.

Le varie proposte in programma si snoderanno secondo l’ormai tradizionale lettura dei portfolio, cui si affiancheranno le mostre, i premi dedicati alla giovane fotografia, i seminari e le occasioni di approfondimento attraverso gli incontri e le conversazioni.

L’edizione 2010 prevede ben 16 mostre di cui 3 collettive, per un totale di 45 autori presentati, di cui 35 stranieri e 8 italiani. Inoltre, si potranno seguire 8 proiezioni di video d’autore e visitare 11 spazi espositivi. Un evento che coinvolge la città a tutto tondo, anche grazie agli eventi della Notte bianca per la fotografia, fra i quali il concerto conclusivo degli Apples Pies in piazza Borghesi, con un tributo ai Beatles.

Maggiori informazioni sul sito www.savignanoimmagini.it

Leave a Reply

  

  

  

For security, use of Google's reCAPTCHA service is required which is subject to the Google Privacy Policy and Terms of Use.

I agree to these terms.