La Turchia sta diventando una meta del turismo italiano

Il turismo in Turchia va molto bene. lo dicono i dati diffusi recentemente dal Ministero della Cultura e del Turismo della Repubblica di Turchia che dicono che nei primi sette mesi del 2011 gli arrivi di viaggiatori esteri sono stati ben 17.624.969, che significa un aumento di oltre il 10% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno.

Si tratta di un trend in costante miglioramento, annunciano i dati, che vede molti europei guardare la vicina Turchia come una meta interessante per le proprie vacanze. Al primo posto come al solito la Germania, che resta uno dei primi paesi di immigrazione turca: da qui ogni anno molti tedeschi partono in vacanza per scoprire le bellezze turche, e molti turchi, ormai naturalizzati, partono per andare a trovare le proprie famiglie di origine. Alla Germania seguono, per numero di turisti, Russia e Gran Bretagna, due paesi che sono comunque molto legati alla Turchia.

Stupisce invece il numero dei turisti italiani, in forte aumento rispetto al 2010: solo a luglio sono stati ben 93.154 i nostri connazionali che si sono recati in Turchia, con un aumento del 30% rispetto all’anno scorso. In generale poi, tra gennaio e luglio, sono stati ben 360.929 gli italiani che hanno viaggiato nel Paese, con un aumento medio, su tutto il periodo di oltre il 10%, sempre rispetto agli stessi mesi del 2010.

Le città preferite dal turismo internazionale sono state Antalya, sulla costa mediterranea, e Istanbul. Quest’ultima si è ormai affermata come una meta del turismo anche giovane: la “seconda capitale” turca, infatti, è una città moderna e alla moda, con locali di tendenza e serate all’insegna del divertimento ma, allo stesso tempo, permette di conoscere la tradizione islamica e culturale del Paese.

Leave a Reply

  

  

  

For security, use of Google's reCAPTCHA service is required which is subject to the Google Privacy Policy and Terms of Use.

I agree to these terms.