Oscura immensità al Teatro della Regina di Cattolica

teatroreginacattolica2013Alla Teatro della Regina di Cattolica, il 19 febbraio alle ore 21.15 andrà in scena “Oscura immensità“, lo spettacolo teatrale di Massimo Carlotto, per la regia Alessandro Gassmann, con Giulio Scarpati e Claudio Casadio.

Tratto dal romanzo “L’oscura immensità della morte“, lo spettacolo ruota attorno ai temi di giustizia, vendetta, perdono, pena, in un progetto narrativo nato come romanzo e che ora trova una sua articolazione naturale come testo teatrale. Quando venne pubblicato in Italia, il romanzo suscitò un intenso dibattito tra autore e lettori.

La storia inizia con un malvivente, Raffaello Beggiato, che nel corso di una rapina uccide una donna e il suo figlio di otto anni. L’uomo viene condannato all’ergastolo, ma nulla riuscirò ad attenuare il dolore di Stefano Contin, marito e padre delle due vittime. Dopo la tragedia la sua vita cambia drammaticamente: abbandona il suo lavoro per fare il ciabattino in un supermercato. Si isola da amici e persone in generale e decide di traferirsi in un misero appartamento di periferia, dove passa il tempo a guardare la tv e a ricordare i suoi cari scomparsi. Ma la ruota gira per tutti e arriva il momento in cui Beggiato scopre di avere un tumore e chiede di essere perdonato da Contin. L’uomo però, ancora sopraffatto dal dolore per l’assurda morte della moglie e del figlio, architetta un piano per potersi vendicare del criminale.

In scena viene presentata una sorta di storia nella storia, rispetto alla quale ognuno è chiamato a prendere una posizione rispetto ai due protagonisti, Raffaello Beggiato e Silvano Contin, carnefice e vittima, che si avvicendano con la forza di destini contrapposti e ineluttabili.

Leave a Reply

  

  

  

http://baratofarmacia.com http://farmaciainitalia.com http://farmaciaabuonmercato.com