Gli hotel di Cervia, Tagliata, Milano Marittima e Pinarella danno ospitalità ai terremotati


Da un paio di settimane ormai il nord Italia è scosso dal terremoto, che soprattutto nelle zone dell’Emilia (Bologna, Modena, Ferrara… ) ha provocato diversi morti, distrutto edifici e abitazioni e messo in allarme e per strada molti cittadini, che non sono tornati alle loro case perché danneggiate o par la paura di vederle crollare. Per questo sono stati allestiti campi in tende in molte località.

Per sostenere questa emergenza molti hotel della Romagna hanno dato la loro disponibilità per accogliere gli sfollati emiliani. Gli albergatori di Cervia, Tagliata, Milano Marittima e Pinarella, tra gli altri, hanno messo a disposizione gratuitamente l’uso delle loro camere d’hotel per accogliere i vicini emiliani. La Romagna, infatti, non ha al momento avuto danni dalle recenti scosse di terremoto che, sebbene hanno molto spaventato la popolazione, non hanno ancore né fatto vittime, né danneggiato edifici.

Al momento, secondo le fonti della Regione Emilia-Romagna, sono otto mila le persone sfollate: la maggior parte nel modenese e il resto tra le province di Bologna e Ferrara.

La regione ha anche attivato una raccolta fondi rivolta a tutti – Enti pubblici e privati – per sostenere le vittime del terremoto. È possibile dare un contributo o tramite versamento sul c/c postale n. 367409 intestato a: Regione Emilia-Romagna, tramite bonifico bancario alla Unicredit Banca Spa, Agenzia Bologna Indipendenza, intestato a Regione Emilia-Romagna (IBAN IT 42 I 02008 02450 000003010203) o con un versamento diretto alle Agenzie Unicredit Banca Spa sul conto di “Tesoreria 1”, con codice filiale 3182. La causale da indicare obbligatoriamente è “Contributo per il terremoto 2012 in Emilia-Romagna”. E’ anche attivo un numero di Sms solidale: chiamando o inviando un Sms al 45500 si donano due euro per i terremotati in Regione.

Leave a Reply

  

  

  

http://baratofarmacia.com http://farmaciainitalia.com http://farmaciaabuonmercato.com