Gran Premio di San Marino e Riviera di Rimini: quando il cuore non batte ma “romba”

Anche questo 2019 vedrà accendersi il verde, che darà il via ai motori sulla pista del Misano World Circuit e da quel momento in Riviera i nomi Andrea Dovizioso e Valentino Rossi divideranno gli appassionati in due fazioni opposte, sia per amore di scuderia che di territorio.

Per tutta la Romagna le due ruote sono da sempre una grande passione, quando poi rombano la passione si moltiplica. Per questo il 13, 14 e 15 settembre in tanti saranno lungo la pista del circuito di Misano con il fiato sospeso, perchè con tre italiani in gara, non dimentichiamo infatti Danilo Petrucci, che quando gareggia sul suolo italiano riserva sempre gradite sorprese, il tifo sarà davvero tanto e pieno di entusiasmo.

Proprio l’essere terra di piloti, ha portato anni fa alla nascita di un progetto, il The Riders’ land, teso a promuovere tutto il territorio interessato da questo evento sportivo, per far conoscere ai tanti appassionati delle moto anche tutta la bellezza di questa terra

Con questo scopo a luglio a Milano è stato presentato il #RideOnColors, che prevede diversi eventi per colorare ancora di più il Moto GP.
Si parte così dai colori degli stemmi delle due città che danno il nome a questa tappa del motomondiale, fusi insieme per diventare una texture che ha colorato il circuito e darà identità a ciascun evento.

Poi dall’8 al 15 settembre avrà luogo a Rimini la mostra Motor soul – Wall of fame – Le radici della Riders’ land, dove, nella suggestiva cornice di Castel Sismondo, si potranno ammirare una ventina di moto iridate e diversi oggetti appartenuti ai sempre amati Marco Simoncelli e Manuel Poggiali. Inoltre il 12 settembre nell’Arena del Castello, la città di Rimini renderà omaggio, con un’opera ancora sconosciuta, al suo illustre cittadino Massimo Tamburini, tecnico e designer motociclistico scomparso nel 2014 e conosciuto al livello internazionale con il nome di the Michelangelo of Motorcycling.

Sempre legata alla manifestazione motociclistica, a Rimini l’11 settembre, nell’invaso totalmente rinnovato sotto il Ponte di Tiberio, si potrà assistere al Red bull Aqua Ballet, per sorridere e divertirsi con i piloti del motomondiale e altri ospiti illustri, che si sfideranno su moto acquatiche.

Riccione invece, come sua tradizione di divertimento e musica, trasformerà la notte di domenica 15 settembre il Castello degli Agolanti, in un luogo ricco di performance, food & drink e dj set del famoso Andrea Oliva: “Castello Redbull”, serata voluta e organizzata dal brand partner del Moto GP.

Molto più intenso e decisamente roboante, il programma messo in scena dal comune di Misano.

All’Arena 58 giovedì 12 settembre, ci sarà lo spettacolo di Freestyle Motocross dei DaBoot e sabato 14 sarà la volta della competizione FIM Flat Track Cup Final 3, sul circuito ovale in terra battuta. Mentre in piazza della Repubblica venerdì 13 si ride con il comico più conosciuto della RIviera, Paolo Cevoli e sabato 14 si fa festa e si balla con il sound dei Moka Club.

La Repubblica di San Marino dedicherà, avvalendosi della collaborazione del Team Gresini, eventi, mostre e test in pista alla vera novità di questo Motomondiale: l’elettrico.
L’antica terra della Libertà, vuole così sottolineare l’importanza del Gran Premio con uno sguardo decisamente sul futuro.

Per maggiori informazioni potete visitare il sito ufficiale.

Leave a Reply

  

  

  

http://baratofarmacia.com http://farmaciainitalia.com http://farmaciaabuonmercato.com